Marina Ripa di Meana

 

Risultati immagini per Marina Ripa di Meana

Clicca qui per vedere il video

 

Premesso che il rispetto per la persona è sempre fondamentale, in questo frangente è però necessario fare alcuni chiarimenti riguardo al caso specifico. 

Le condizioni fisiche di Marina Ripa di Meana sono state, a tutti gli effetti, quelli di una malata terminale e quindi la sedazione profonda, di cui si è avvalsa, è legittimata ora anche in modo definitivo con la Legge sul Testamento Biologico.

Il problema sussiste per quelli che malati terminali non lo sono come fu nel caso di Piergiorgio Welby, Eluana Englaro o Fabiano Antoniani, noto anche con il nome di Dj Fabo. Per loro l'unica prospettiva è stata quella di vivere murati in un corpo che non parla, non si muove, non respira, non mangia, spesso non vede e non ha più nessuna funzione fisiologica, tenuto in vita artificiosamente dalle macchine, spesso sopportando atroci dolori.

Per questi malati al momento esiste solo la Svizzera o l’Olanda o altri paesi; quello che a loro occorreva si chiama eutanasia e, per ora, in questo paese non è possibile e per questa ragione Marco Cappato si è autodenunciato ed è sotto processo.